Mese del GM: Benvenuti alla Game Master Academy!

Cominciamo subito!

Arbitrare un GdR 

Ad alcuni giocatori viene naturale, ma per altri – siano essi esperti di lunga data o avventurieri che si sono appena avvicinati a questo hobby – è qualcosa che intimorisce. Però condurre un GDR può essere incredibilmente divertente, e sono proprio i GM a mantenere entusiasmante il gioco e a farlo crescere. Così noi di Wyrd, insieme ai nostri amici d’oltreoceano di Monte Cook Games, abbiamo deciso di eleggere Gennaio come il mese dedicato ai novelli Game Master! Se avete sempre pensato di arbitrare un GDR, ma non sapete da che parte iniziare, la Game Master Academy 2017 è ciò che fa per voi. Seguiteci per tutto il mese, e da Febbraio potrete dimostrare di essere, nel bene o nel male, dei veri GM. Sarà facile e divertente. Lo promettiamo.

Perchè ‘arbitrare’ un Gioco?

Prima di iniziare, una domanda: perché dovreste voler arbitrare un Gioco di Ruolo? Beh, se c’è un fattore che limita la diffusione dei giochi di ruolo, è il numero dei GM. Per la maggior parte dei giochi non si ha bisogno di “strumenti” specializzati, basta il gioco stesso, una manciata di giocatori, un posto per giocare e, in alcuni casi, un qualche tipo di plancia. I GDR da tavolo hanno un’impostazione leggermente diversa, non possono essere giocati a meno che una persona nel gruppo smetta i panni del giocatore tradizionale e assuma un ruolo speciale, ruolo che richiede un po’ più di preparazione, impegno, organizzazione e amore per il palcoscenico. Senza un Game Master, non c’è GDR.

Ma il fatto che stiate leggendo questo articolo ci suggerisce che probabilmente già avete colto la motivazione più importante per decidere di fare il GM: fare il Game Master dà una grandissima soddisfazione. Si tratta in verità di qualcosa di più che di una soddisfazione: è una vera e propria necessità. Una spinta creativa. Pensiamo di parlare per bocca di molti GM quando diciamo che per noi, creare un mondo avvincente, popolarlo con personaggi interessanti, inserendoci conflitti e misteri coinvolgenti, e permettere ai giocatori di esplorarlo a loro piacimento, è incredibilmente appagante. Scrivere, illustrare, o avere altre aspirazioni è certamente bellissimo, ma nulla stimola di più l’istinto creativo che fare il Game Master.

Allora, come si comincia?

Mettersi dietro il proverbiale Schermo del GM sembra abbastanza scoraggiante. Ci deve essere un sistema per riuscire a farlo nel modo giusto, senza che serva semplicemente nascondersi dietro uno schermo, giusto? E poi ci sono così tante insidie lungo il cammino: vi domandate cosa succede se gli altri giocatori conoscono le regole o l’ambientazione meglio di voi; non sapete se è meglio tenere nascosti i primi e sofferti tentativi di far funzionare l’avventura o la campagna, o è meglio che i giocatori vedano cosa state facendo o interagiscano in modo creativo con la trama e con voi, e mille altri dubbi. Ecco il segreto: in verità è una cosa estremamente facile e naturale.Veramente: è tutto molto semplice. Una volta che vi sedete;sulla sedia del GM, e quando avrete arbitrato qualche sessione di gioco, concorderete con noi. Certo, da dove siete seduti ora, non sorprende che vi sembri un po’ intimorente. Ma quel che provate è solo nervosismo.

Avrete bisogno di capire come funzionano le regole, ovviamente, ma dovrete esserne i massimi esperti, indipendentemente dal fatto che i vostri giocatori siano tutti neofiti o veterani che hanno giocato a GDR per anni. Non dovete conoscere a memoria ogni angolo sperduto dell’ambientazione: anzi, l’ambientazione è vostra per mestiere, e gli elementi che interpreterete in modo diverso da quanto scritto nel manuale (che lo facciate di proposito o per caso) renderanno il mondo qualcosa di personale. Questa evenienza è una peculiarità, non un problema.

Più importante di questi fattori, però, è la fiducia in voi stessi. Dovete sentire che potete farlo. Questo è l’ingrediente segreto.

Ecco, questo è quello che cercheremo di darvi nel corso delle prossime quattro settimane: competenze e fiducia. Vi guideremo attraverso il processo di comprensione delle regole, dell’ambientazione, della vostra prima avventura, così avrete le basi per condurre il gioco. E lungo la strada, vi faremo accettare il fatto che avete tutto quel che serve per riuscire. Alla fine, ci basterà soltanto darvi l’ultima piccola spinta per permettervi di trasformare competenze e fiducia in una vera e propria sessione di gioco in cui arbitrerete e vi divertirete.

Proprio così: in quattro settimane, sarete veri e propri GM.

Come funziona?

Ecco il piano d’azione della Master Academy 2017: venerdì e martedì troverete un nuovo post qui su wyrdedizioni.com, e accadrà da oggi per 4 settimane. In ogni post parleremo del passo successivo del vostro viaggio e vi daremo un piccolo compito che vi preparerà ad arbitrare la prima sessione. (Non preoccupatevi, sarà un compito divertente).

Come detto, parleremo di regole, ambientazione e di una vera e propria avventura. Ma discuteremo anche di altri elementi necessari a condurre il gioco: per esempio come risolvere le dispute tra giocatori, come stabilire il momento per giocare, eccetera. Tutto ciò che vi serve per organizzare la vostra sessione e garantirne il successo.

Per la vostra prima esperienza come GM abbiamo intenzione di farvi utilizzare il Cypher System, nello specifico Numenera, in quanto:

  • è un gioco semplice, veloce e di successo che conosciamo molto bene;
  • abbiamo un’eccellente avventura introduttiva in mente, scritta appositamente per nuovi GM;
  • il Cypher System (il motore regolistico di Numenera) è perfetto per i nuovi GM, in quanto dosa nel giusto equilibrio la necessaria conoscenza delle regole e la libertà di giudizio da parte del GM.

Quel che faremo, con l’avventura, è partire da un’avventura già pubblicata, in modo che possiate concentrarvi questo mese sulla pratica del GM piuttosto che sul processo creativo necessario a scrivere un’avventura. I fondamentali sono trasferibili, però: dopo aver giocato la vostra prima avventura, sarete GM a tutti gli effetti e sarete capaci di gestire altri sistemi, costruire dei mondi che siano solo vostri e, se lo desiderate, scrivere da zero le vostre avventure.

Tutto quello che dovete fare è unirvi a noi due volte a settimana, leggere i nostri post, e svolgere le attività che vi consigliamo. Non dovrete impegnarvi molto nel processo, qualche ora a settimana al massimo, ma alla fine sarete pronti a partire!

Chi vi accompagnerà in questo viaggio per diventare un GM? Charles Ryan, CEO di Monte Cook Games, esperto giocatore e GM, game designer e scrittore, che condividerà con noi e voi il divertimento di fare il GM nel corso delle prossime quattro settimane.

Il primo passo

Il vostro compito per questa prima parte della Game Master Academy 2017 è procurarvi una copia della scatola base di Numenera. Se non l’avete ancora, potete cercarla nel vostro negozio di giochi di fiducia locale, o sul Sito Ufficiale Italiano di Numenera.

Trascorrete un po’ di tempo a sfogliare il libro, cercando di comprendere l’atmosfera del Nono Mondo. Non occorre leggere qualcosa in particolare, ancora. In realtà, vi consigliamo di non leggere troppo, perché alcuni nuovi GM possono trovare tutte quelle informazioni un po’ soverchianti. (Non vi preoccupate. Vi guideremo attraverso le letture più significative nel corso dei prossimi passi). Il Monolito d’Ambra, il racconto iniziale, potrebbe essere una lettura interessante e suggestiva se volete qualcosa di narrativo e più facilmente comprensibile. Potete anche guardare il cortometraggio di Numenera: Strand, per un piccolo assaggio dell’ambiente.

Potrete sostenere la Game Master Academy 2017, e la comunità di giocatori di GdR in generale, spargendo la voce della Game Master Academy 2017. Menzionare la Game Master Academy 2017 sui social media e presso il vostro negozio di giochi. Stiamo cercando di rendere più facile per chi non avrà seguito fin dal primo post, seguire il nostro programma per la Game Master Academy, quindi non è mai troppo presto per diffondere la voce: molti GM alle prime armi vorranno certamente prendere parte ad un programma organizzato che gli fornisca delle indicazioni pratiche, così è meglio saperlo oggi, che, diciamo, quest’autunno. Se desiderate mostrare il vostro interesse e la vostra partecipazione, non esitate a usare questa icona come avatar sui social.

Condividete il Mese del nuovo GM con le persone che conoscete! Se partecipate come nuovo GM, coinvolgete qualche amico, in modo da poter verificare insieme a lui i vostri progressi. Se siete GM esperti, aiutate qualcun altro nel gruppo che vuole arbitrare condividendo questo programma e magari aiutandolo durante Game Master Academy 2017.

Allora, intanto divertitevi, e ci risentiamo Martedì!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *