fbpx

LexOccultum: Roi-de-Rats

La prima grande campagna per LexOccultum

Roi-de-Rats è un’importante campagna e fonte di informazioni sulla Parigi del XVIII secolo. In questa campagna, i giocatori vengono a contatto con la Corte dei Miracoli, il mondo sotterraneo di Parigi, il mito di un figlio segreto del Re e molte altri famosi fatti di cronaca del periodo. Si ritrovano invischiati nel gioco mortale fra la Chiesa, i Templari e la Corte fino ad affrontare gli assassini del Theatre de la Morte, società segrete e lacché di Luigi XIV. Dovranno compiere scelte difficili che metteranno alla prova le loro convinzioni più profonde, siano gnostici o religiosi, conservatori o sostenitori dell’evoluzione del pensiero scientifico.

Ma, in definitiva, gli eroi scopriranno che tutti, in un modo o nell’altro, facciamo parte di una Roi de Rats e siamo inestricabilmente legati per la coda gli uni agli altri.

COME AFFRONTARLA

Roi-de-Rats è una campagna lunga ed intricata che richiede un certo grado di preparazione, come tutte le campagne. Ancora di più per LexOccultum dove creare l’atmosfera settecentesca aggiunge sensazioni alle vicende e rende memorabili le partite. Come in ogni avventura di LexOccultum non serve conoscere la storia del 1700 per giocare e gli elementi di costume o i fatti più importanti vengono tutti indicati all’interno del manuale di avventura.

Uno degli elementi importanti per una campagna, però, è che un Gran Maestro che intenda farla giocare così come è stata concepita e in modo completo, legga attentamente le varie parti di essa per comprendere bene come tutto sia collegato, prestando anche particolare attenzione ai minimi dettagli inseriti nei vari capitoli al fine di ricreare un’atmosfera e un’esperienza di gioco le più emozionanti possibile. Certo, tutti noi sappiamo che è un evento raro quello che vede i giocatori procedere ad esplorare tutti gli eventi che gli vengono prospettati e preparati dall’autore della campagna, ma noi GM continuiamo a sperare e a prepararci nel caso in cui questo miracolo accada.

In LexOccultum ci stiamo muovendo in un periodo storico preciso e dettagliato, ma ricordate sempre che si tratta di una storia fabbricata, che potrebbe non essere mai avvenuta e nella quale le vicende reali sono in realtà più uno sfondo per permettervi di creare quell’atmosfera della quale abbiamo parlato e quindi  l’atmosfera del gioco si intensificherà se il GM è ben informato e ha letto il manuale, in modo che la sua rappresentazione sia più scorrevole e dettagliata.

ATMOSFERA E ISPIRAZIONE

Prima di iniziare l’avventura, i giocatori dovranno creare i loro Personaggi. La campagna si adatta bene a 3-6 personaggi con gruppi di abilità e Sfere di Influenza diversi. Un PG scienziato o un qualche tipo di uomo d’affari è avvantaggiato, mentre un PG ecclesiastico dovrà affrontare molte scelte ardue, e potrebbe essere difficile da interpretare (ma non impossibile). Per quanto riguarda le abilità, è utile se uno dei PG conosce il latino e/o il greco antico oltre ad altre lingue. Altre abilità che possono rivelarsi utili sono le capacità di camuffarsi e travestirsi. Alla fine, però ciò che conta di più è quello che i giocatori vogliono interpretare, dato che sono loro i protagonisti della storia. Tutti i PG dovrebbero avere una storia ben articolata: ciò intensifica l’atmosfera e potrebbe tornare effettivamente utile nella campagna. Nessuno dei PG dovrebbe essere originario di Parigi o avervi trascorso del tempo in passato poiché gran parte della prima fase della campagna riguarda proprio la scoperta della città in veste di nuovi arrivati. Il manuale include utili mappe e descrizioni definite per i luoghi chiave, ma per gli altri ci si limita a una descrizione per lasciare il Gran Maestro libero di immaginarli come vuole.

Naturalmente, ci sono molte fonti di ispirazione per una campagna di questo tipo, ma le due più importanti (alla base anche del gioco stesso) sono il film “Il Patto dei Lupi” e il libro “Il Santo Graal”. Da una parte, perché hanno lo stesso tema della campagna, dall’altra perché il primo riesce a bilanciare “in giusta parte” gli elementi occulti e mistici, e il secondo ha una teoria sorprendentemente ricca al suo nucleo, anche se qui ho vedrete la mia particolare visione delle cose. C’è anche un accenno ai temi di “Ravenloft”, scritto da Tracy e Laura Hickman.

“Ogni domanda ha due facce” – Protagora

Questa campagna non ha una conclusione giusta e una sbagliata, ma il modo in cui finirà dipende dalle convinzioni dei personaggi e dalle scelte dei giocatori. Accade qualcosa al Concilio di Nicea che riguarda questa campagna. Il primo concilio ecumenico cristiano convocato a Nicea nel 325 d.C., tra il 20 maggio e il 25 luglio con lo scopo di creare una unità dogmatica e dottrinale per il cristianesimo, stava formalizzando anche l’insegnamento della chiesa sulla divinità di Cristo e dunque sarebbe stato una pietra fondante della dottrina cristiana. Qui si presenta un inviato che racconta dell’esistenza di eretici, gli Gnostici, che custodiscono segreti esoterici nascosti a Gerusalemme, sotto il tempio di Salomone.

Da quel momento, fanno la comparsa sulla scena interpretazioni diverse sul messaggio della Chiesa ma è il momento dell’unità e quei rapporti ‘eretici’ finiscono per essere sepolti in archivi dimenticati per secoli. Queste sono le premesse di Roi-de-Rats che si dipana fra indagini a Parigi e i suoi abitanti più ai margini della società, mentre i PG vengono coinvolti in una cospirazione e una rivoluzione contro il re, e il mito che circonda le origini dell’Ordine dei Cavalieri Templari con le loro misteriose scoperte a Gerusalemme, la Madonna Nera e dell’adorazione degli antichi dèi del mare.

Roi-de-Rats è una lunga campagna che inizia a Parigi, ma che porterà i PG ad addentrartsi sempre più nel mondo freddo e opprimente di LexOccultum e delle sue società segrete, fra le cospi-razioni e ad un incontro finale con la “verità”. I PG verranno così gettati in un mondo corrotto da bugie e intrighi, dove dovranno rimanere dalla parte della ragione e guardarsi sia dagli amici che dai nemici.

L’avventura inizia nel 1756 e si protrae per circa un anno almeno, o anche due. Il 1756 è l’anno in cui nasce Wolfgang Amadeus Mozart, il momento in cui inizia la Guerra dei Sette Anni, che scuoterà le fondamenta dell’Eu-ropa, e quando la regina Louise Ulrika complottò un colpo di stato per elimi-nare il parlamento. Con l’eccezione della nascita di Wolfgang Amadeus, tutto ciò che accade quest’anno è in realtà solo un velo che copre qualcosa di molto più grande.

Roi-de-Rats

“Roi-de-Rats” è stato scritto volutamente con il trattino. In realtà il termine è “Roi des Rats” ma, come ormai sapete se avete letto i manuali base, vari termini in LexOccultum sono giochi per celare rivelare verità segrete, misteri che vanno rivelati passo a passo. Per comprendere serve l’illuminazione!

Inverni freddi e ratti neri sembrano essere i requisiti perchè si presenti il cosiddetto Roi-de-Rats (Rattenköning in tedesco). È un fenomeno zoologico in cui i ratti si intrecciano tramite le code e vivono come un’unica grande entità. Si dice che un “Re dei Topi” (o “Ruota di Ratti”) preannunci tempi grami, pestilenze e morte. In questa avventura, il Roi-de-Rats simboleggia i fili e gli intrecci delle società segrete che operano nell’ombra. In un modo o nell’altro, sono interconnesse fra loro e formano un’unica grande entità, anche se ogni “topo” vive la propria vita.

valutazione finale

Una campagna estesa, con temi interessanti e nel perfetto stile che ci si aspetta da LexOccultum, va affrontata con calma. Se siete il Gran Maestro, leggetela tutta una prima volta. C’è molto spazio di manovra e trovate sicuramente molte illustrazioni o foto in internet se volete farla più ‘vostra’.

La trama è dettagliata e articolata, ma è divisa in tre segmenti di eventi principali, così che possiate passare in sequenza dall’uno all’altro se desiderate, oppure rimaneggiarli a vostro piacimento. Ricordate di far parlare molto i giocatori a proposito delle convinzioni dei loro personaggi, e se avranno visioni contrastanti sull’etica, sulla religione, sulla morale, questa campagna sarà sicuramente più riuscita!

VOTO: 8
TIPO: Avventura con intrighi, investigazione e combattimenti. Sono necessarie scelte morali.
PER IL GRAN MAESTRO: Richiede una certa preparazione in anticipo, ma è divisa in tre comodi atti. 

LexOccultum (Singoli Hardcover)

13,0035,00

PDF SUBITO INCLUSO!
(La password è la tua mail. Se hai dubbi consulta le FAQ)

Leggi tutto

© 2021 Riotminds. LexOccultum and related logos, characters, names, and distinctive likenesses thereof are trademarks or registered trademarks of Riotminds. All rights reserved. Edizione italiana © 2021 WMS Publishing sas. Wyrd Edizioni è un r 2021 WMS Publishing sas. Tutti i diritti riservati. Qualsiasi riproduzione o traduzione anche parziale, se non autorizzata, è severamente vietata.

Lascia un commento