878-Vikings Invasioni dell’Inghilterra in Edizione Italiana!

Disponibile da ora presso i nostri magazzini di questo fantastico nuovo titolo di Academy Games, che si inserisce nella linea Birth of Europe. Proviamo a dare una panoramica che non sia troppo tecnica del gioco, con alcune spiegazioni generali sul significato di alcune meccaniche che trovate in 787 – Vikings. Per chi desiderasse un approfondimento specifico, segnaliamo alcuni link, in calce, che hanno un occhio più tecnico sulle meccaniche specifiche e di come funzionano in Vikings e presentano una valutazione sul gioco che non sarebbe corretto per noi fornirvi, in quanto editori italiani dello stesso.

878 - VIKINGS EDIZIONE ITALIANA

878 – Vikings
Invasioni dell’Inghilterra

Anno di pubblicazione : 2017
Designer: Beau Beckett, Dave Kimmel, Jeph Stahl
Artisti: Jarek Nocoń, Steve Paschal
Editori: Academy Games, Inc., Ed. Italiana Wyrd Edizioni
Categorie: Educational, Medievale, Wargame, Adatto anche a Famiglie
Meccaniche: Area Control e Movement, Campagna/ Battle Card Driven, Uso dei dadi, Cooperazione, Variable Phase Order, Variable Player Powers.

PREMI OTTENUTI E NOMINE

2017 Golden Geek Best Wargame Winner
2017 Golden Geek Best Wargame Nominee
2017 Golden Geek Best 2-Player Board Game Nominee

CARATTERISTICHE DEL GIOCO

Vikings è un gioco cooperativo di conquista e controllo del territorio. Prevede che ogni giocatore gestisca una delle 4 diverse fazioni, che tuttavia sono divise in due schieramenti: gli invasori Vichinghi o i nobili Inglesi che stanno provando ad opporsi all’invasione. I giocatori Vichinghi guidano ‘Gli Uomini Liberi’ Norvegesi e le ‘Truppe d’Assalto’ degli inarrestabili Berserker. I giocatori Inglesi guidano ‘Le Truppe della Casa Reale’ degli Huscarl e i ‘Nobili Regionali’ Thegn. I giocatori Inglesi possono anche chiamare in aiuto i Fyrd, combattenti contadini, per difendere le loro città. Il gioco è strutturato per giocare in modo ottimale in 4, ma anche in 2 giocatori funziona benissimo.

Si tratta di un gioco cooperativo, poichè i giocatori di ogni schieramento collaborano in modo da coordinare le loro strategie. Ogni schieramento mira a controllare le Città di Contea sulla mappa per vincere. Gli Inglesi iniziano la partita controllando tutta L’Inghilterra ma un leader Vichingo invaderà dal mare quasi ogni Round. I giocatori Inglesi ottengono rinforzi dalle città che controllano, mentre i Vichinghi devono aspettare una nuova invasione per ottenerli. Il gioco termina quando viene proclamato il Trattato di Wedmore; lo schieramento che alla fine controlla più città vince la partita. Il gioco dura fino a 7 Round. Durante ogni Round, tutte e quattro le Fazioni giocheranno un Turno in ordine casuale.

Il turno è suddiviso in fasi ed è il Segnalino del Turno estratto a indicare quale Fazione diventa attiva e gioca il suo prossimo Turno. Il giocatore che controlla questa Fazione Attiva è il Giocatore Attivo ed esegue le fasi in ordine.Le fasi del gioco sono:

1) Fase dei Rinforzi
2) Fase del Leader
3) Fase di Movimento
4) Fase di Combattimento
5) Fase di Pesca

Ogni Fazione ha Carte Evento uniche nel proprio Mazzo. Le Carte Evento danno ai giocatori abilità speciali come aggiungere Unità sulla mappa, modificare il movimento o influenzare il combattimento e così via. Ogni Carta Evento indica quando può essere giocata e da che fazione. La meccanica del gioco prevede anche l’uso di dadi che ciascuna fazione (e anche i Fryd) usano per le azioni di combattimento, per determinare le unità uccise dall’attacco per esempio, o per le unità della propria fazione che si danno alla fuga e così via.

Il gioco si presenta con due scenari opzionali inclusi, che richiedono numero di turni variabile, e che presentano condizioni specifiche e diverse condizioni di vittoria, rendono le partite una diversa dall’altra richiedendo strategie e tattiche adatte. Per esempio lo scenario Razzie a Northumbria, prende in esame l’anno 794. I Vichinghi hanno razziato per decenni le Isole Britanniche prima che la Grande Armata Danese di Halfdan invadesse l’Inghilterra nel 865. Nel 794 i Vichinghi stanno saccheggiando tutta Northumbria, derubando chiese e razziando villaggi. I giocatori Inglesi devono proteggere le loro famiglie e la loro fede. Se i Vichinghi scoprissero le ricchezze dell’Inghilterra, le incursioni non finirebbero mai. La condizione di vittoria per questo scenario è che alla fine del Round III i Vichinghi vincono se hanno preso tutti i Segnalini di Controllo dal Segnapunti. Altrimenti, vincono gli Inglesi.

Nel gioco è inclusa una parte storica interessante, che presenta e include nel gioco diversi personaggi reali dell’epoca, come Halfdan ‘Kvitserk’ Ragnarsson, un capo del Grande Esercito Danese che fu molto influente in Northumbria e fu il Re Vichingo di York per un breve periodo, e che venne ucciso nel tentativo si estendere il suo dominio sul Regno di Dublino.

RECENSIONE RECENSIONE INSTAGRAM   ACQUISTA!

Unboxing live di 878 Vikings nell'edizione localizzata da Wyrd Edizioni

Vichinghi o Inglesi? Invasione o mantenimento del territorio? Idromele o tè pomeridiano? Se queste domande vi assillano allora siete sicuramente pronti per la puntata di Out of the box dedicata a #878Vikings nella sua versione localizzata in italiano ad opera di Wyrd Edizioni#outofthebox

Pubblicato da Casa Kilamdil su Giovedì 14 giugno 2018

 

 

 

 

 

 

 

2 pensieri su “878-Vikings Invasioni dell’Inghilterra in Edizione Italiana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *