Trudvang Chronicles è un pluripremiato gioco di ruolo fantasy basato su  miti e leggende norreni e celtici, e sulle saghe degli immortali eroi delle innevate e fredde terre del nord. 

Entrate anche voi in questo nuovo mondo immerso tra foreste incantate, troll, brughiere desolate, draghi, spiriti della natura e giganti. Lasciate che i bardi raccontino le storie dei vostri eroi, che consacrino le loro gesta ai piedi dei monti sacri e le affidino alla brezza gelida del vento del nord affinché le accompagni fino agli antichi dei.

Trudvang è un mondo cupo e oscuro, epico eppure realistico, con un tono malinconico, figlio dell’età antica nella quale la natura era una creatura vivente e la magia scorreva selvaggia e possente nelle pieghe della realtà.

Ma, soprattutto, Trudvang è una saga… 

 

Trudvang è un vasto continente occupato ad est delle feroci e cupe Stormlands, al centro dalle regioni del Mittland con la loro ricca storia e il loro culto dei lindwurm, e dal Westmark ad ovest, dove la gente adora l’unico dio Gávé. I nani vivono per lo più nelle immense sale sotto i Monti Jaarngand, proprio vicino alle feroci e tetre genti selvagge che popolano le sovrastanti cime rocciose. Nelle ombre del lontano sud si nascondono gli elfi che combattono la loro battaglia contro il tempo, il loro più odiato nemico. Ogni giorno che passa è un altro giorno lontano dagli dei. Gli elfi ricordano la Tempesta Infinita – la guerra con i draghi – nei tempi antichi quando gli dei li abbandonarono per divenire stelle del firmamento.

Trudvang Chronicles è un gioco facile da imparare, ma ha la profondità necessaria per coinvolgere anche il giocatore più esperto. Le ricche descrizioni del mondo e dei suoi abitanti, l’ambientazione molto legata al sistema di regole, ne fanno un gioco perfetto per chi ama il fascino della narrazione insieme alla gestibilità di un regolamento efficace ma snello. 

Il Bestiario del mondo è pieno delle tipiche creature del folklore scandinavo come ninfe, draugr, troll, giganti, lindwurm e gnomi, così come mostri unici ispirati e creati eslusivamente per le atmosfere di gioco di Trudvang, come molti tipi di draghi e non morti.

 

Lo scopo del gioco è vivere delle avventure. Detto questo non è vietato adattare il regolamento alle vostre necessità, come in tutti i giochi più moderni e adulti. Essenzialmente si tratta di un sistema specifico, che è familiare per molti giocatori. In generale, per compiere delle azioni tirate il d20 e cercate di ottenere il vostro punteggio di abilità o inferiore. Il sistema funziona ad acquisto punti e il numero bersaglio di un tiro è il Situation Value (SV) che è dato dal vostro punteggio di abilità (1-10) con le modifiche di situazione. 

Il mistero del mondo è parte integrante del gioco: incontrare un drago in una campagna non è qualcosa che tutti i personaggi riescono a provare. Anche imbattersi in nani ed elfi è un momento speciale, e il gioco lo rileva in modo molto deciso. I personaggi elfi o nani, sono dunque rari e speciali anch’essi, e debbono affrontare sfide sociali non indifferenti ma estremamente gratificanti. 

 

Il gioco è un profluvio di sensazioni, narrative e visive. L’epica arte di eccelsi artisti del calibro di Paul Bonner, Alvaro Tapia, Per Sjögren, Niklas Brandt e molti, molti altri ne fanno un gioiello anche solo dal punto di vista artistico e lo rendono fin da subito un prodotto da collezione, oltre che un eccellente GdR. 

 

Prodotti pubblicati finora:

 

Booktrailer