fbpx

SPOTLIGHT ON Mouse Guard – La Guardia dei Topi: I topi e i pericoli dei Territori

La Guardia dei Topi

La Guardia dei Topi è un’istituzione discretamente antica, e di certo vanta un novero di Matriarche sagge ed avvedute, colte e di grande animo, che hanno incarnato nei tempi i bisogni di tutti i topi dei Territori comprendendoli e mettendoli al primo posto, fino a spingersi, come fece una famosa Matriarca, a sacrificare l’amore della sua vita per restare al servizio di tutta la sua gente e della Guardia.

La Guardia dei Topi è nata in un momento di grave pericolo. La Guerra delle Donnole aveva decimato i Topi, ridotto i Territori, messo in serio pericolo la sopravvivenza dell’intera specie. Lì si erse un gruppo di coraggiosi, senza distinzione di sesso o rango, essi combatterono in difesa dell’intera famiglia dei Topi. Riportiamo alcuni fra i pezzi più belli di poesia e riflessioni di Matriarche e poeti, e istruttori, che vi aiuteranno a comprendere il grande cuore di questi piccoli eroi coraggiosi. Questa è l’essenza della Guardia.

[su_quote]Ciò per cui combattiamo. Gli eroi cadono, si spezzano, sanguinano. Versano lacrime, ma, senza desistere, si alzano. Gli ostacoli non mancano, i lutti si contano. Difficile forgiarne, più raro ancora che ne nascano. Solo alla morte, i topi le imprese loro cantano. Al dovere ingrato di non fallire si votano. Eppure in molti che basti il nome credono. Che ne è di loro? Essi spirano o cedono. – L’ammonimento dell’eroe, poesia di Roibin lo Scrivano[/su_quote]

Quando infine la Guardia dei Topi si costituì in modo stabile, pronta a mettersi al servizio delle comunità con obiettivi rinnovati ma uguale spirito di sacrificio, venne anche la necessità di un impegno formale, una dichiarazione di intenti che tutte le nuove reclute dovevano assumere in modo pubblico ed irrevocabile. Ecco come le Matriarche si rivolgono ai nuovi membri da allora:

[su_quote]Fate sì che questa rocca rimanga sempre innalzata, per la sicurezza e la prosperità. Fate sì che diventi la vostra convinzione, il vostro orgoglio, la vostra casa. – Dedica recitata da tutte le Matriarche della Guardia dei Topi ai nuovi topi della Guardia che entrano a Tanasicura.[/su_quote]

COMPITI DEI TOPI DELLA GUARDIA
I topi della Guardia rendono sicuri i sentieri, pattugliano le aree pericolose, consegnano la corrispondenza e combattono i nemici dei Territori, ma queste cose non sono ciò che definisce la Guardia. I topi della Guardia sono molto di più, infatti combattono per degli ideali. Hanno un codice a cui aderiscono. Questo codice è quello che li differenzia dagli altri topi.

I Territori vengono mantenuti sgombri da lupi, volpi e animali predatori, grazie ai Confini del Fiuto (si veda il Manuale) e ci sono numerosi avamposti della Guardia sparsi nelle aree più estreme, per proteggere i tanti villaggi e le città che, come dei veri e propri municipi, hanno ciascuno dei propri magistrati e dei sindaci locali o dei capi villaggio. I villaggi sono specializzati nella produzione di una serie di beni, e commerciano fra loro, si azzuffano o richiedono l’intervento della guardia. Un detto dei Topi, a tal proposito, recita:

[su_quote]Fra tutti capaci, ogni topo può, ogni topo farà, ma a prevalere la Guardia sarà.  – Detto dei topi[/su_quote]

I Territori

Mouse Guard – La Guardia dei Topi è ambientato in un mondo di topini senzienti, che vivono in un’epoca medievale in parallelo con la storia umana. Nel loro mondo non compaiono gli esseri umani, ma le storie di questi topi coraggiosi ruotano attorno ad un’organizzazione di topini simile alla Compagnia dei Templari, nota come La Guardia dei Topi. Proprio come le loro controparti umane, questi onorevoli ed altruisti topi hanno giurato di servire i loro compagni topi, artigiani e comuni abitanti dei Territori, nel momento del bisogno, curando i confini, aprendo passaggi sicuri attraverso i Territori, proteggendoli dai predatori.

La storia dei Territori, è lunga e travagliata. La lotta dei topi per vivere in modo sicuro e prosperare in condizioni difficili in un mondo proprietà dei predatori, ha avuto il suo vero inizio alla fondazione della Guardia.

Dopo la devastante guerra contro un Signore delle Donnole nell’Inverno del 1149, i Territori non sono più in una guerra aperta con le donnole, anche se debbono sempre essere in guardia contro i pericoli di ogni giorno, ma adesso sono combattenti preparati oltre che scorte per le carovane, esploratori, meteorologi, scout e guardie del corpo per i topi che vivono nei Territori. Hanno un Credo e degli Ideali, e questo li distingue dai topi del passato: creaturine smarrite e sperdute in un mondo tanto più cattivo di loro.

I Territori dei Topi  sono una porzione di terra aspra e rocciosa compresa fra alti picchi che sorgono ad est e ad ovest della regione. A nord dei Territori c’è il Mare del Nord, mentre a sud-est c’è una regione punteggiata di laghi e stagni. Il terreno non è adatto per l’agricoltura ma è ricco di foreste ed è ricoperto di un fitto e pericoloso sottobosco.

[su_quote]Ogni topo possiede un’unica foglia nella vasta foresta della conoscenza. Tieniti stretto la tua foglia: una piccola quantità di saggezza è meglio che niente. – Allyson, Matriarca della Guardia dal 1071 al 1099.[/su_quote]

LA FORESTA

La foresta, nei Territori, cresce molto durante l’estate e la sua copertura è talmente fitta che fa sì che i raggi del sole non raggiungano il suolo. Sotto i rami della foresta fa fresco, è umido e tutto è immerso in una sottile nebbiolina. I mirtilli, i lamponi e le more crescono selvatici ovunque nei Territori. Questi arbusti fanno crescere frutti deliziosi durante l’estate alcuni dei loro steli sono ricoperti da aculei e spine. Molti animali, come le lepri, i cervi e gli uccelli, si nutrono di queste bacche. Questi frutti, naturalmente, attraggono i predatori. Ma un predatore in particolare è attratto dai rovi e dalle spine: l’averla. Questo uccello utilizza gli aculei e le spine per impalare le proprie prede. È alquanto raccapricciante.

LAGHI STAGNI E RUSCELLI

Ci sono tre specchi d’acqua nell’entroterra dei Territori. Insieme, questi tre laghi formano essenzialmente il confine orientale dei Territori dei Topi. I topi non si avventurano spesso nelle acque aperte poiché è pericoloso e non sono fatti per le avventure via mare.

Il terreno dei territori diventa paludoso nelle coste orientali dei laghi. Le paludi sono poco profonde e con una fitta presenza di erba e muschio. Questo terreno pericoloso è difficile da attraversare: l’acqua è piena di erbacce e le zone di terra presenti sono molto piccole e sparpagliate.

Moltissimi ruscelli attraversano i Territori. Alcuni corrono entrano nelle coste, altri nei laghi, altri Brugoscuro o il territorio Selvaggio. I ruscelli sono la casa di rane, rane toro, visoni, aironi, tartarughe, tartarughe azzannatrici, tritoni, castori ed altri animali. Attraversare un ruscello poco profondo e che fluisce lentamente è una semplice seccatura. Guadare un ruscello profondo e con una corrente alquanto veloce è un’operazione pericolosa.

Nel Gioco de La Guardia dei Topi ci sono molti insediamenti. I più importanti sono descritti nel Manuale Base che, essendo un progetto crossmediale, come Dragonero Gdr si integra con i fumetti. Ce ne sono poi alcuni che vengono riportati semplicemente con delle indicazioni base, ma la parte più bella di un gioco di ruolo è che i Master e i giocatori possono collaborare a crearne di propri, ricchi e originali, seguendo le semplici linee guida fornite per gli insediamenti esistenti.

Andate al prossimo articolo: scoprirete alcune delle città più famose dei Territori!

[Scopri di più nel Manuale de La Guardia dei Topi]

 

acquista

© 2020 ARCHAIA. Mouse Guard ed il suo logo sono trademarks di ARCHAIA.  Tutti i personaggi di Mouse Guard (La Guardia dei Topi) e relativi nomi, storie, tratti distintivi e caratteristiche,  sono trademarks di ARCHAIA. Edizione italiana © 2020 WMS Publishing sas. Wyrd Edizioni è un TM 2020 WMS Publishing sas. Tutti i diritti riservati. Qualsiasi riproduzione o traduzione anche parziale, se non autorizzata, è severamente vietata.

Lascia un commento