Numenera – Opzioni del Personaggio2

Un manuale fondamentale per i giocatori che si sono appassionati a Numenera e per i GM che creano un mondo realistico e variegato, questo manuale risponde in modo eccellente alle necessità condivise di chi ‘vive’ Numenera in modo completo e multiforme. Un manuale studiato appositamente per espandere e completare l’esperienza di gioco, anche tenendo conto delle nuove uscite future e della ristampa del manuale base che ha in pratica terminato ora il KS.

Creando Numenera Monte Cook aveva strutturato descrittori, tipi e focus perchè fornissero ai giocatori molte opzioni interessanti. Presto divenne chiaro agli appassionati che i personaggi erano ben più della somma delle scelte racchiuse in queste tre categorie. Un Jack Forte che Compie Miracoli è diverso da un Jack Intelligente che Compie Miracoli ed entrambi sono molto differenti da un Jack Affascinante che Ha con Sé una Faretra. Questo è il motivo per cui il primo supplemento, Opzioni del personaggio, è stata un’evoluzione assolutamente naturale ed è uno degli accessori più venduti del gioco, offrendo più scelte, più descrittori, focus e capacità, oltre a materiale aggiuntivo assortito. Ma per i giocatori le scelte non bastano mai ed è altrettanto evidente che, mano a mano che il Nono Mondo si espandeva con manuali come la Guida al Nono Mondo, Nella Notte e Negli Abissi (di prossima pubblicazione in Italia) sarebbe stato necessario aggiungere opzioni. Ecco dunque la funzione, e il grande successo, di Opzioni del personaggio 2. 

C’è un bonus, fra l’altro, in questo supplemento, ovvero l’aggiunta di due nuovi tipi che si affiancano ai tre originali. Si tratta di Cercatori e Glint, che espandono moltissimo gli orizzonti della creazione del personaggio. 

I NUOVI TIPI

Il tipo è il “cuore” di ogni personaggio, determina il suo posto nel mondo e come si rapporta con il prossimo nell’ambientazione ed è per questo che il manuale gli dedica oltre 20 pagine.

Il manuale base di Numenera presentava tre tipi (glaive, tech e jack) e Opzioni del personaggio 2 ne aggiunge due nuovi: cercatore e glint. Nessuno di questi è fortemente incentrato sul combattimento.

Glint” è una parola usata nel Nono Mondo per descrivere gli individui particolarmente abili nelle interazioni sociali. “Glint” sta infatti a rappresentare lo
“sfavillio”, lo “splendore”, ed è sicuramente il miglior modo per definire chi vanti queste incredibili capacità. Sono doni con una valenza positiva (nel caso di un diplomatico, un venditore, un intrattenitore o un seduttore) ma anche negativa, quando si tratta di truffatori, imbroglioni e ciarlatani. I glint si concentrano sulla socialità. Sono negoziatori, cacciatori di informazioni e portavoce. La loro abilità non è solo legata a un aspetto piacevole o a una straordinaria parlantina. Sono davvero speciali, con capacità che si estendono ben oltre la familiarità con le interazioni personali… insomma, hanno una specie di “sfavillio” interiore.

I glint si focalizzano principalmente sull’Intelletto, in particolare su quel tratto che misura fascino e carisma. Spesso hanno anche una rispettabile riserva di Prontezza, utile quando le parole non bastano o vanno nel verso sbagliato. Raramente i glint usano armature pesanti o portano armi grandi. Se possibile evitano il combattimento o restano ai margini di uno scontro, aiutando gli alleati con le loro capacità e osservazioni, piuttosto che gettandosi nella mischia.

I cercatori sono esploratori. Quando qualcuno viaggia verso antiche rovine per recuperare una scorta di numenera si tratta probabilmente di un cercatore. In un mondo dove molti passano la vita in un solo villaggio senza sapere cosa si nasconda dietro la collina accanto o sull’altra sponda del fiume, sono i cercatori che viaggiano, esplorano e scoprono. Sono una specie rara nel Nono Mondo, e senza di loro il resto della popolazione se la caverebbe decisamente peggio. È necessario che qualcuno affronti le terre selvagge, i misteri del passato e in generale l’ignoto (tanto diffuso nel Nono Mondo). I cercatori non temono ciò che è strano e incomprensibile, anzi ne sono attratti. Per cavarsela devono essere abili in molte cose: hanno bisogno di Vigore e Prontezza per affrontare le sfide che incontrano, ma anche di un elevato Intelletto per comprendere ciò che hanno scoperto e stabilire se sia degno di essere riportato alla luce.

I NUOVI DESCRITTORI

Il descrittore definisce un personaggio e lo contraddistingue in tutto ciò che fa. C’è molta differenza tra un glaive irritante e uno altruista. Il descrittore modifica il modo in cui un personaggio agisce, lo pone in una situazione iniziale (la prima avventura della campagna) e aiuta a definire le sue motivazioni. Mettendo insieme descrittori e opzioni razziali (che sono anch’esse descrittori a tutti gli effetti) del manuale base e quelli di questo volume si otterranno moltissime scelte. A differenza di quelli presentati nel manuale base, alcuni dei nuovi descrittori hanno una connotazione negativa.

Fra le decine e decine di descrittori ci sono dei descrittori generali (per esempio Devoto, Insolente, Extraterrestre, Accorto e così via), e dei descrittori legati a località specifiche.

I descrittori legati alle località sono un’opzione per creare personaggi fortemente collegati al loro luogo d’origine (o ad altre località per loro importanti). A volte questo legame è proprio con la terra stessa, altre con l’assetto politico o culturale del paese dove il personaggio è cresciuto. Come esempio osserviamo il Gaian (l’esempio presentato non è completo, trovate molte più informazioni sul manuale, naturalmente!)

GAIAN
Il personaggio è nativo di Lostrei, le Terre Spirito. In qualità di animista vede vede l’unità di tutte le cose attraverso gli spiriti, perciò ama e rispetta gli animali e ha un rapporto speciale con loro. Come molti Gaian il personaggio è […] 

Il personaggio ha i seguenti tratti:
Empatico: +2 alla Riserva d’Intelletto.
Aggraziato: +2 alla Riserva di Prontezza.
Abilità: Il personaggio è addestrato in tutti i compiti relativi a interagire, addestrare o accudire animali.
Agganci all’avventura iniziale: Fra le opzioni proposte per esempio segnaliamo la 2. Gli spiriti lo hanno ordinato.  […] 

I FOCUS DEL PERSONAGGIO

Il focus è ciò che rende un PG davvero unico, ben più del tipo e del descrittore, e fornisce benefici tanto alla creazione quanto durante lo sviluppo del personaggio. In un gruppo non dovrebbero mai esserci due PG con il medesimo focus. Alcuni dei nuovi focus sono più specifici o specializzati, altri semplicemente bizzarri, ma saranno tutti utili per caratterizzare personaggi o campagne. Grazie a queste aggiunte sarà ancora più facile rendere ogni personaggio unico e irripetibile all’interno del gruppo.

Fra le decine di focus presentati, ci sono Abusa dell’Alchimia, Assorbe Energia Cinetica, Diviene Energia, Nasconde la Verità, Scruta nell’Abisso. Osserviamo come vengono presentati, riportando in particolare Comunica con la Datasfera (l’esempio presentato non è completo, trovate molte più informazioni sul manuale, naturalmente!)

COMUNICA CON LA DATASFERA
Quella voce è sempre stata presente, sussurrando nella mente del personaggio. All’inizio questi non riusciva a comprenderla, ma con l’esercizio e la dedizione ha imparato a decifrare i messaggi che giungevano dal nulla… e persino a rispondere. Ora la voce invisibile lo aiuta, la datasfera è sua alleata. Molti non sono in grado di capire di primo acchito che il personaggio possiede questa capacità, […]

Legame: Fra le opzioni. per il legame c’è per esempio ‘Scegliere un altro PG. Quando il resto del gruppo comincia a fare piani complicati, il personaggio 50 la datasfera ne sembrava spaventato. Il personaggio non sa se il PG avesse paura delle sue capacità o di cosa avrebbe potuto scoprire sul suo conto.
Equipaggiamento aggiuntivo: Il personaggio ha un numenera (indossato o impiantato sopra la sua pelle) che aggiunge 1 punto alla sua Riserva di Intelletto. Se questo artefatto gli venisse mai sottratto la sua Riserva massima di Intelletto sarebbe immediatamente ridotta di 5 punti, recuperabili tornando in possesso dell’artefatto.
Addestrato all’analisi: Se il personaggio conosce l’esoterismo Analisi è automaticamente addestrato nel suo uso.
Effetto minore suggerito: Il personaggio apprende un’informazione aggiuntiva sull’oggetto, sulla persona o sull’argomento ricercato.
Effetto maggiore suggerito: Il personaggio può compiere un’azione aggiuntiva nel suo turno.Comunica con la Datasfera,
Intromissione del GM: Molti di coloro che sono legati alla datasfera cercano di distruggere i propri simili per paura e gelosia. Alcuni potrebbero persino tentare di prendere il controllo del personaggio attraverso la loro comune connessione.

Un manuale corposo, utile, assolutamente imperdibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *