Shadow of the Demon Lord in Italiano! Nessuno si salverà!

Kickstarter

Ha fatto scalpore la notizia della localizzazione italiana di questo splendido gioco, con l’annuncio del Kickstarter che ha totalizzato decine di migliaia di visualizzazioni in meno di mezza giornata. Vediamo perchè questo gioco è così atteso e anticipato in Italia, e perchè è così adorato in patria.

Shadow of the Demon Lord è un gioco di ruolo ambientato negli ultimi giorni di un mondo fantasy. Questo è il primo elemento fondamentale. Non si tratta di una fine del mondo oggetto di profezie che si potranno o meno provare a vanificare, o che si potranno verificare in qualche anno non meglio specificato, in un futuro forse meno prossimo di quanto i nostri eroi paventano. No: qui la fine del mondo sta avvenendo. Adesso. Punto. Quel che potete cercare di fare e ‘metterci una toppa’, come si suol dire, ovvero tentare di bloccare ogni intrusione dalla dimensione infernale del Signore dei Demoni. E, per noi coraggiosi, uno spiraglio di possibilità è tutto quel di cui abbiamo bisogno, no?

Il disastro è cominciato qui su Urth, ed è su Urth che verrà deciso il fato dell’universo. Urth ruota attorno a una stella relativamente giovane in un remoto angolo della galassia. L’Ombra del Signore dei Demoni ricopre molti mondi, ma Urth ha recentemente attirato la sua attenzione, purtroppo, proprio perchè qui i confini della realtà si sono indeboliti al punto da permettere all’oscurità del Vuoto di filtrare nella realtà e mettere in moto una serie di disastri che, se non fermati, culmineranno con la fine dell’esistenza. 

In quest’ordine di eventi, noi potremo tentare di intervenire in modo da agire caso per caso in ognuna delle crisi nelle quali individueremo l’ombra del Signore dei Demoni o, forse è quel che succederà più spesso, venire trascinati noi stessi nell’orrore. Infatti in una situazione in cui la realtà si disfa e si strappa, mentre il tempo e lo spazio si disaggregano e si disarticolano indebolendo le leggi che regolano cosa è possibile e cosa no, non è difficile comprendere che semplici creature, quali noi siamo, possano venire trascinate sul fondo e portate via dalla corrente. Come potremo fermare i pericoli che, in conseguenza di questo deterioramento, attirati come formiche dal miele, provengono da al di là dell’universo e si infiltrano nella nostra realtà? Empi demoni generati nel Vuoto senza fine, bramosi della distruzione totale di ogni cosa che, ovunque si scatenino per le terre dei mortali, portano morte e rovina a tutti. 

Ma, sebbene questi siano proprio i tempi oscuri predetti da oracoli e profeti, gridati dai predicatori sui loro pulpiti e sussurrati dai caldi venti vorticosi al di fuori delle porte dell’Inferno, noi ne conosciamo la causa. Non è forse questo un eccellente punto di partenza, nell’altrimenti incomprensibile devastazione nella quale stiamo vivendo su Urth? Tutti i disordini, la sofferenza, la rovina e il declino esalano infatti dall’ombra del Signore dei Demoni che striscia per il mondo mortale. Essa corrompe tutto ciò che tocca, pervertendolo a fini malvagi, fomentando la follia e accelerando la rovina che questo essere esige. Dunque, per rallentare e perfino sperare di interrompere questa distruzione, occorrerà ergersi contro l’ombra del signore dei demoni, e intervenire ogni volta ne individuiamo la traccia. Facile, no? 

HORROR DARK FANTASY

Shadow of the Demon Lord è un gioco di fantasy horror, quindi la vostra avventura dovrebbe includere dei momenti horror. In questo caso ci sono delle problematiche aggiuntive rispetto alla gestione di un semplice gdr, che non è prettamente centrato su temi dark e horror, perciò Shadow of the Demon Lord , scritto dal maestro indiscusso del dark e dell’horror, si preoccupa di dare supporto e consigli stilistici a chi si accinge a giocarlo. Nel fare ciò, aggiungiamo, aiuta anche chi desidera scrivere di questi temi in modo concreto ed efficace.

Essenzialmente è importante, quando si scrive o si gioca questo genere di tematiche, prestare molta attenzione a non confondere quello che è spaventoso con quello che è semplicemente volgare. Le scene horror dovrebbero scioccare e creare disagio e sconcerto nei giocatori e nei loro personaggi e se amate il sangue in una scena va bene, ma troppo sangue annoia e alla fine quel che conta è mantenere desto l’interesse e il piacere dei vostri giocatori. Perciò Shadow of the Demon Lord presenta vari livelli di horror e vari stili, anche per tenere conto di quei giocatori che non amano situazioni troppo intense emotivamente o esageratamente raccapriccianti. Con alcuni trucchi e suggerimenti.

L’horror funziona meglio quando prende tutti di sorpresa. La chiave per sorprendere i vostri giocatori\lettori è evitare le loro aspettative. Nascondere elementi horror dietro elementi mondani o addirittura virtuosi li rende molto più sconvolgenti una volta scoperti.

Per esempio, c’è una scena nel film di John Carpenter Il Seme della Follia in cui un’anziana donna gentile parla con il personaggio di Sam Neill. Quando la telecamera si muove per rivelare quello che sta succedendo dietro la scrivania, veniamo sconvolti dalla vista di un uomo anziano nudo ammanettato alla sua caviglia. Quello che rende questa scena così spaventosa è il contrasto della donna gentile e l’atto brutale di dominazione su suo marito, reso ancora peggiore dalle domande che tale atto fa sorgere. Perché è ammanettato? Cosa intende fargli? È consenziente? Un esempio da usare in gioco potrebbe essere qualcosa come un vostro fedele alleato, forse un amico del quale ignoravate questo segreto, che magari si immerge nel sangue di creature fatate per rimanere giovane e bello, oppure la moglie del sacerdote della città che è un ghoul, e lui la tiene rinchiusa in una cella.

Un altro elemento che il gioco prevede è l’inquietudine, il terrore. Anche in questo caso il gioco prevede delle regole che aiutano a gestirlo instillando di paura, incertezza e dubbio. Le persone hanno paura di quello che non possono spiegare. Quando un personaggio si sveglia nel letto, ricoperto di sangue senza motivo, quel giocatore vorrà ovviamente sapere cosa è successo e probabilmente non si sentirà tranquillo fino a che non avrà trovato la risposta. I giocatori diventano ansiosi anche quando nel gioco succedono cose oltre il loro controllo. La possessione demoniaca, una maledizione sinistra che gradualmente erode la sanità mentale, le morti misteriose delle persone che i personaggi incontrano, visioni improvvise con la coda dell’occhio, o strani suoni che nessun altro sente; tutte queste cose contribuiscono al sentimento di ansia e spingono verso il terrore. 

Più facile, invece, esplorare la repulsione e in questo gioco ne avrete grandi possibilità però rischiate di perdere impatto se ne abusate. Come?  Le descrizioni di atti depravati, di comportamenti deviati, le terribili ferite, ed altri elementi innaturali possono far provare ai giocatori disgusto. Ma una serie infinita di immagini rivoltanti perde il suo impatto col tempo perché i giocatori si abituano alle scene orribili. La repulsione funziona al meglio se la si usa con moderazione, spesso insieme allo shock.

Chiaramente occorre tenere ben presente che questo gioco esplora argomenti maturi. Sono molti gli angoli oscuri del fantasy, ma dovreste sempre considerare e osservare il livello di comfort dei vostri giocatori. Farli spaventare o disgustare da quello che i loro personaggi scoprono va bene, ma non dovete esagerare per non turbare nessuno. Prima di cominciare, parlate con i vostri giocatori per decidere i limiti del vostro gioco, e non solo nei loro confronti, ma anche nei vostri. Non date per scontato di poter accettare qualunque horror, potreste avere dei limiti dei quali non vi rendete conto finchè non ci arrivate ed è buona norma stabilire, almeno in modo orientativo prima di cominciare, cosa vi mette a disagio e cosa mette a disagio i vostri giocatori. Alcuni argomenti potrebbero essere tabù per alcuni. Se così fosse, rispettate i loro desideri. Qualche volta, poi, nonostante le buone intenzioni, alcune situazioni potrebbero portare ad emergere proprio quegli argomenti che sono stati marchiati come ‘non graditi’. Prestate attenzione: avete la responsabilità del divertimento di tutti. Non tutti si sentono a proprio agio nel dire che il gioco si sta spingendo troppo oltre, quindi siate attenti e pronti a cogliere l’umore e il linguaggio del corpo: braccia incrociate, mancanza di attenzione, agitazione, lasciare la stanza di frequente e così via. Doveste accorgervi che i giocatori non si sentono a proprio agio, chiudete la scena e andate alla prossima.

Detto questo, siete pronti a giocare? Allora andate! Il Kickstarter è aperto. Andate a prendere il gioco!

ULTIMO GIORNO di Kickstarter! Decine di obiettivi sbloccati!

Kickstarter

Shadow of the Demon Lord is ©2015 Schwalb Entertainment, LLC. All rights reserved. Shadow of the Demon Lord, Schwalb Entertainment, and their associated logos are trademarks of Schwalb Entertainment, LLC. Edizione italiana © 2017 WMS Publishing sas. Wyrd Edizioni è un TM 2017 WMS Publishing sas. Tutti i diritti riservati. Qualsiasi riproduzione o traduzione anche parziale, se non autorizzata, è severamente vietata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *