fbpx

Le uscite di Lucca Wyrd Edizioni

Per Lucca, Wyrd Edizioni ha presentato due nuove linee editoriali molto attese dagli appassionati.

La prima, in collaborazione con Monte Cook Games, è l’edizione italiana del Cypher System, il regolamento nato per il gioco di ruolo Numenera (eletto gioco dell’anno 2015) e per The Strange – L’Anomalia.

Il pluripremiato sistema generico, creato da Monte Cook e apprezzato per la semplicità e la coerenza interna, ha risposto alle aspettative di tantissimi giocatori.

Ma che cos’è, più nello specifico, il Cypher System
Si tratta di un prodotto evoluto per logica e costruzione, e molto facile da usare ma, soprattutto, personalizzare. GM e giocatori esperti possono progettare a tavolino intere campagne, optando per un proprio Genere (Fantasy, Fantascienza, Contemporaneo, Horror e Supereroi, solo per iniziare), o creando commistioni interessanti, alcune già suggerite dal volume. Sfruttando i concetti innovativi ideati da Monte Cook a partire da Numenera, e ormai entrati nella metodologia di una grandissima parte di giocatori, il regolamento del Cypher System permette in pratica di fare da Creatori, oltre che da Game Master, del proprio mondo e delle proprie campagne.

La seconda linea è stata scelta da Wyrd Edizioni per celebrare i suoi primi 13 anni di attività ludica editoriale. Si tratta di 13th Age, gioco scritto ed ideato da due autori di Dungeon&DragonsRob Heinsoo e Jonathan Tweet.

Che cos’è 13th Age?
Gli autori, che facevano parte del Team di sviluppo della Quarta Edizione di D&D avevano in mente qualcosa di totalmente diverso da quanto poi i manager della casa decisero. 13th Age evolve il D&D snellendone le meccaniche, rendendole più fluide, più divertenti, più creative. Molti dei concetti più tipici del sistema vengono ripresi, riadattati e presentati in una diversa angolazione che permette ai giocatori un maggior controllo sul personaggio e al contempo una partecipazione più attiva nella creazione di storia, avventure e campagne. Il Boxed Set presentato da Wyrd Edizioni, poicompleto di manuale di gioco, bestiario, ambientazione, oggetti magici, schede e avventure, permette di iniziare subito a giocare!

Ma non è tutto!
Per Numenera, Wyrd ha presentato Guida al Nono Mondo, accessorio di ambientazione ricchissimo di nuovi luoghi, mostri e spunti per avventure e intere campagne in un bellissimo manuale cartonato e anche Mappe del Nono Mondoche raccoglie tutte le mappe del Nono Mondo del manuale base di Numenera in una splendida edizione, inedita ed esclusiva per il mercato italiano! Infine, quasi esaurito è andato Introdurre il Bizzarro, il nuovo glimmer. Per The Strange – L’Anomalia, Wyrd ha portato La Spirale Oscuracampagna di 4 avventure interconnesse, già andata esaurita in una prima stampa, che permette di apprezzare al meglio l’incredibile e rivoluzionaria ambientazione del gioco.

Inoltre, Wyrd Edizioni, titolare dei diritti dell’edizione italiana e distributore, ha presenta ufficialmente a Lucca Games il gioco di miniature Malifaux, edito da Wyrd Miniature, attraverso interviste e incontri. Già da molti mesi sul mercato, il gioco sta crescendo rapidamente in tutta Italia grazie alla collaborazione con la casa madre e i suoi henchmen. Le splendide miniature, la commistione di generi, il sistema ben articolato e complesso, il regolamento in italiano, l’impostazione skirmish del gioco con squadre composte da 4-5 modelli, hanno permesso al gioco una crescente diffusione e un apprendimento intuitivo e veloce. In occasione della manifestazione Wyrd ha presentato però, oltre al Regolamento in italiano già disponibile, i fantastici ed attesissimi Deck Arsenale di tutte le fazioni di gioco, con cui si i giocatori possono gestire al meglio eventi, tornei e partite! Durante i giorni della manifestazione, a fianco agli eventi e alle demo di Malifaux, nella Miniature Island e allo stand Wyrd, abbiamo scoperto le novità legate a questo fantastico gioco. Per ulteriori informazioni seguite la pagina Facebook ufficiale e il sito www.malifaux.it

E poi c’è stata una lunga fila per provare Mouse Guard, finalista del gioco di ruolo dell’anno 2016! Il gioco, ideato per un pubblico di fascia d’età diversa dai tradizionali gdr, come bambini e genitori, dà al suo pubblico un quid unico: dei valori. Valori che non così di frequente, purtroppo, si trovano alla base di molti giochi, spesso finalizzati a favorire combattimenti e competizione. Qui invece (così come anche in molti altri prodotti Wyrd), i valori come lealtà, difesa del più debole, sostegno e cura per la sopravvivenza del proprio gruppo sociale, la protezione di tradizioni e memorie, la fedeltà e il rispetto sono alla base del gioco (senza per questo essere trattati in modo didascalico) e del divertimento stesso. Gli ideali della socialità e dell’onore sono centrali nello svelare realmente la bellezza del gioco di ruolo e i moltissimi giocatori, grandi e piccoli, hanno vistosamente apprezzato!

 

Lascia un commento